Inaugurazione Biblioteca "Elisa Branchi"

17.12.2016

È stato un fresco sabato pomeriggio quello vissuto nell’ultimo fine settimana a Teglio: fresco, ma allo stesso tempo riscaldato dalla presenza di molti, autorità e soprattutto “tellini”, che non hanno voluto mancare all’inaugurazione della nuova sede della Biblioteca Comunale “Elisa Branchi” presso Palazzo Piatti-Reghenzani, detto anche casa del Cucò.

A fare gli onori di casa e i saluti è stato il Sindaco di Teglio, Elio Moretti, che ha ringraziato i molti presenti, ed in particolare le Associazioni e quanti hanno ideato e collaborato alla realizzazione del progetto.

Successivamente, dopo il saluto dell’Assessore alla cultura del Comune, il Dott. Fabio Cattania, la parola

è passata al Presidente delle Biblioteca, Maria Rosa Menaglio. Il presidente ha ricordato le molte attività svolte durante gli anni dalla Biblioteca, ma soprattutto ha ricordato ed elencato le molte persone che hanno collaborato e collaborano tuttora, in svariati modi, ai preziosi progetti realizzati: da Elisa Branchi, alla quale è appunto intitolata la Biblioteca, a Franca Reghenzani, passando per il consiglio direttivo.

La parola è, poi, passata a don Flavio, che, prima della benedizione, ha definito la Biblioteca come un luogo di conoscenza e del sapere, come uno spazio di aggregazione.

Momento centrale è stato il taglio del nastro, avvenuto a più mani, compiuto dal Sindaco, dal Presidente e dall’Assessore alla Cultura.

Presso le sale della Biblioteca, il pomeriggio è proseguito con un momento di convivialità, in cui i presenti sono stati intrattenuti dalla lettura di brani alternata all’esecuzione di pezzi musicali al violino. In seguito, si è tenuta presso la chiesa parrocchiale la Celebrazione Eucaristica nella 4a domenica di Avvento.

Al termine, presso la Casa del Cucò, è avvenuta l’intitolazione della sala espositiva a piano terra a Maria Reghenzani, ultima proprietaria del palazzo, come illustrato dal Prof. Gianluigi Garbellini. Il pomeriggio si è, infine, concluso con la lettura di una poesia del poeta tellino Bruno Besta.

In serata, sono stati presentati una pergamena di Teglio del 1562 e i bozzetti delle chiese di S. Pietro e di S. Giovanni, donati alla Biblioteca dal pittore Enrico Della Torre.

Quella di sabato 17 dicembre, dunque, è stata una giornata intrisa di storia e cultura, di arte e conoscenza, che ha permesso al paese di Teglio di aprire di nuovo le porte al sapere, perché come ha ricordato don Flavio “la mente è come un paracadute: funziona solo se si apre”.

Parrocchia S. Eufemia

Collegamenti utili

Via Roma, 3

23036 Teglio (Sondrio)

Tel. e Fax: 0342 780101

Email: parrocchiaseufemia@gmail.com

WEB: www.parrocchiateglio.com

Social

  • facebook-square
  • Twitter Square
  • YouTube - Black Circle
  • TripAdvisor - Black Circle