Presentazione

del Signore

al Tempio

02.02.2020

“Non ci può essere amore dove non c’è fiducia”.
Maria e Giuseppe dovevano avere una grande fiducia in Dio Padre per essere stati disposti ad accettare il progetto previsto per loro e per il figlio Gesù. Ed è stata proprio questa fiducia a condurli al Tempio per presentare il loro bambino: non si è trattato semplicemente del rispetto di una regola, ma di un vero e proprio atto di amore.
Come la Famiglia di Nazareth, anche i fedeli tellini, domenica 2 febbraio, si sono recati nella collegiata di Sant’Eufemia per presentare al Padre le loro angosce e speranze, fiduciosi del suo amore che tutto guarisce e compie. Nella festa della Presentazione al Tempio del Signore, la comunità ha celebrato la solenne ricorrenza della Candelora. Questa festa deve il suo nome all’antico uso di candele e lampade, tramandato fino ai giorni nostri. La Celebrazione Eucaristica, infatti, ha preso avvio a luci spente e la chiesa è stata illuminata solamente dalle fiammelle delle candele tenute in mano dai presenti. Una volta benedette le candele, le luci sono state riaccese e la liturgia è proseguita ordinariamente. Al termine, dopo la benedizione finale, i fedeli si sono avvicinati al Celebrante per ricevere simbolicamente la benedizione della gola: per intercessione di San Biagio è stata invocata su di loro la protezione del corpo e dello spirito. Fiduciosi dell’operato del Signore e certi del suo amore, i fedeli hanno mostrato grande dedizione ad una festa che fin dall’antichità raduna e coinvolge moltissimi cristiani.

freccia indietro bianca.jpg

Parrocchia S. Eufemia

Collegamenti utili

Via Roma, 3

23036 Teglio (Sondrio)

Tel. e Fax: 0342 780101

Email: parrocchiaseufemia@gmail.com

WEB: www.parrocchiateglio.com

Social

  • facebook-square
  • Twitter Square
Telegram.png
  • YouTube - Black Circle
  • TripAdvisor - Black Circle