Settimana

Santa

2021RID.Veglia Pasquale cel (5).JPG

Galleria

Sabato Santo

Veglia Pasquale

03.04.2021

Segni del tuo Amore: il silenzio.
Il Sabato Santo è il giorno del silenzio. Un silenzio pieno di sconforto, delusione, rabbia; ma anche ricco di speranza, di attesa e di trepidazione. È il silenzio prima della tempesta, quello che precede l’esplosione e il trionfo dell’amore di Gesù.
È proprio nel silenzio che comincia la Celebrazione del Sabato Santo, notte di Pasqua. Nessun segno di croce, nessun canto iniziale; solo una luce, quella del nuovo Cero Pasquale, caratterizza l’avvio della liturgia. Ma subito dopo, in seguito al canto del Preconio Pasquale e terminate le letture che narrano la storia del popolo d’Israele, le luci vengono accese e il canto del Gloria infrange il silenzio: il Signore è risorto!
In questo modo i fedeli tellini, e non solo, hanno accolto l’annuncio della Pasqua nella Notte Santa. La Celebrazione è stata presieduta dall’Arciprete ed è stata animata dalla Corale di Sant’Eufemia, dalla Confraternita e da un gruppo di ministranti. Al termine, don Francesco ha voluto rivolgere il suo personale augurio a tutti i presenti, e anche ai lontani, soprattutto anziani e malati: l’annuncio del Signore Risorto ha raggiunto davvero i cuori di tutti!

La riflessione di don Francesco

3 aprile 2021

freccia indietro rossa 2020.jpg