2021RID.Processione Assunta cel (80).JPG

Festa dell'Assunta:
solenne
processione
con la Madonna
di S. Martino

15.08.2021

“Non è la dimensione del dono che conta, ma la dimensione del cuore che lo dà”
Nella Festa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria al cielo, è Maria stessa che indica agli uomini la strada da seguire per arrivare a Dio. È Lei che sprona ciascuno a trasformare la sua vita in qualcosa di bello, in un dono di Amore per i fratelli e per il Padre. La grandezza del cuore di Maria è stata rivelata dalla sua disponibilità ad essere Madre del Salvatore: per il suo “sì”, Dio ci ha dato la Salvezza.
Ed è proprio a Maria che i fedeli tellini hanno voluto ispirarsi ed affidarsi, mettendosi in cammino nella tradizionale processione Mariana che si svolge ogni anno nella serata del 15 agosto. Dalla Collegiata di Sant’Eufemia, i presenti sono giunti fino alla chiesa di San Martino, portando lungo le strade del paese la statua della Madonna di Caravaggio, venerata a Teglio come Madonna di San Martino. Erano presenti i ministranti, i Confratelli e le Consorelle e alcuni membri della Corale, che hanno animato la serata con preghiere, invocazioni e canti. La liturgia è stata presieduta da don Francesco, affiancato da don Umberto Rusconi, sacerdote della Diocesi di Pavia.
Una volta giunta a destinazione, la folla ha sostato nel prato antistante la piccola chiesa, in un momento di raccoglimento. Durante i canti finali, i fedeli hanno potuto rivolgersi personalmente alla Madonna, fermandosi davanti alla statua, e hanno potuto portare a casa un ricordo della serata: una mascherina. Maria, infatti, insegna a ciascuno a togliere dal proprio volto le “maschere sbagliate” e ad indossare nella vita le “giuste maschere”, ossia quelle della condivisione, del servizio, della pace, del dono, della preghiera, della gratuità, dell’amore, dell’ascolto, della fraternità e del perdono.

freccia indietro rossa 2020.jpg