Mini Grest 2022.jpeg

MiniGrest 2022
"Batticuore"

Eccoci giunti al termine del Mini Grest 2022.
Quest’anno i bambini della scuola dell’infanzia hanno esplorato il “mondo” delle emozioni: quelle che fanno battere il cuore, che permettono di capire meglio sé stessi e che aiutano ad entrare in relazione con gli altri e con il mondo esterno.
Ai piccoli il cuore batte sempre forte: quando giocano, quando amano, quando si arrabbiano, quando hanno paura. Insieme abbiamo esplorato e affrontato piccole e grandi emozioni attraverso il gioco, la musica, i canti, i laboratori. I bimbi hanno imparato a conoscersi, a condividere giochi, materiali e spazi, mostrandosi sempre impegnati, entusiasti e partecipi. Le attività che sono state loro proposte sono state tutte pensate e programmate per fare in modo che ognuno esprimesse al meglio la propria personalità, raggiungesse un maggior grado di autonomia e scoprisse la manualità e la motricità. Inoltre, il Mini Grest ha favorito l’esperienza della vita in comunità (cioè dello stare in gruppo) in quanto ha responsabilizzato i piccoli sul fatto che il contributo di ciascuno fosse fondamentale affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi.
Oltre alle attività più “classiche”, quest’estate è stato possibile anche svolgere alcune uscite sul territorio: i bambini sono stati accompagnati in biblioteca e, in occasione dei 20 anni della fondazione dell’“Accademia del Pizzocchero di Teglio”, hanno partecipato con grande entusiasmo al laboratorio “preparazione dei pizzoccheri”, ricevendo entusiasti il diploma.
In conclusione, possiamo indubbiamente affermare che sia stata una bellissima esperienza, fatta di piacevoli momenti di divertimento da poter raccontare in famiglia. Per questo, ringraziamo i genitori (e non solo) che, spronando quotidianamente i propri figli, hanno sempre sostenuto anche noi con fiducia ed entusiasmo, tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita di questo Mini Grest, ma soprattutto i bambini che tutti i giorni ci hanno regalato sorrisi, allegria e tanto affetto.

 

Le educatrici

freccia indietro rossa 2020.jpg